Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: Mar 01 2022
  • Ora: All Day

Data

Mar 01 2022

Ora

All Day

1 Marzo

1596 – Il cavaliere portoghese Estácio de Sá, dopo aver espulso le truppe francesi dal territorio coloniale brasiliano, fonda la città di São Sebastião do Rio de Janeiro, in onore del santo di cui portava il nome il sovrano del Portogallo, Sebastiano I. Oggi è conosciuta come Rio de Janeiro (il “fiume di gennaio”).

1836 – Convenzione del 1836: delegati di 57 comunità del Texas si riuniscono a Washington-on-the-Brazos per deliberare l’indipendenza dal Messico.

1919 – Subito dopo la morte del sovrano Gojon, emerge nella Penisola coreana un movimento per l’indipendenza chiamato Movimento del 1° marzo. La sommossa viene repressa brutalmente nel sangue provocando la morte di quasi seicento persone. Un mese dopo, alcuni esuli coreani approdati a Shanghai, tra i quali il futuro dittatore sudcoreano Rhee Syng-man, costituiranno un governo in esilio in Cina che, con un esiguo numero di soldati, combatterà dal fronte cinese contro i giapponesi fino alla capitolazione del 1945.

1921 – Rivolta dei marinai di Kronštadt: durante una riunione dei soviet di Kronštadt, un gruppo di marinai presenta un documento di 15 punti da consegnare al governo di Lenin. Nel testo si afferma che i soviet non rappresentino più i lavoratori a causa degli ingenti danni che il comunismo di guerra aveva provocato ai marinai della base navale dell’isola di Kotlin. È l’inizio della rivolta, che verrà sedata solo dall’intervento dell’Armata rossa il 7 marzo.

1977 –L’ex primo segretario generale dell’Organizzazione dell’Unità Africana, e ministro della Giustizia della Guinea fino al luglio 1976, viene fatto morire di fame e di sete – la “dieta nera” – nell’infernale carcere di Camp Boiro, sotto il regime di Sékou Touré. «L’ex segretario generale mi ha incaricato di trasmettere un messaggio a tutti i suoi compagni di detenzione: che si aiutino con la loro fede in Dio per meritare la morte che viene loro attraverso Sékou Touré. Che dimentichino l’esistenza di quest’ultimo per volgersi interamente a Dio. Che dedichino i loro ultimi istanti di vita alla preghiera». (Amadou Diallo, compagno di prigionia di Diallo Telli e suo biografo).

1994 – Il Sudafrica cede Walvis Bay (Si trova sull’Oceano Atlantico, a 30 km da Swakopmund, nella baia omonima. La collocazione ideale della baia come punto d’approdo intermedio sulla via per il Capo di Buona Speranza, e la presenza del frangiflutti naturale costituito dalla lingua di terra chiamata Pelican Point fece sì che qui sorgessero numerosi insediamenti europei e giustifica la tormentata storia della baia, da sempre al centro di contese internazionali) alla Namibia.

1999 – Una delle quattro bombe fatte esplodere a Lusaka (Zambia), distrugge l’ambasciata dell’Angola.

1999 – I ribelli Hutu uccidono otto turisti in Uganda.

1999 – Entra in atto la Convenzione per la Proibizione delle Mine Anti-uomo

2010 – Prima giornata internazionale di protesta dei migranti, in Italia con decine di manifestazioni contraddistinte dal colore giallo e sotto lo slogan Una giornata senza di noi.

2020 – Muore Ernesto Cardenal, poeta e teologo nicaraguense. Protagonista della rivoluzione sandinista in Nicaragua del 1979, ministro della cultura dal 1979 al 1987, è stato tra i massimi esponenti della teologia della liberazione e fondatore della comunità religiosa dell’isola di Solentiname dove ha vissuto dieci anni. Nel 1984 gli fu proibito da Papa Giovanni Paolo II di amministrare i sacramenti e riabilitato da Papa Francesco nel 2019.