Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: Apr 20 2022
  • Ora: All Day

Data

Apr 20 2022

Ora

All Day

20 Aprile

1914 – Si consuma negli Stati Uniti il Massacro di Ludlow. Il massacro di Ludlow (località ad una ventina di chilometri da Trinidad, nella contea di Las Animas, Colorado) avvenne il 20 aprile 1914, a seguito della feroce repressione degli scioperi dei minatori da parte delle guardie private dei proprietari delle miniere, guidati dalla Colorado Fuel and Iron Company della famiglia Rockefeller, spalleggiata dalla Guardia Nazionale, che si astenne dall’intervenire, assistendo sul posto alla carneficina.

1993 – Morte di don Tonino Bello. Nato il 18 marzo 1935 ad Alessano, ordinato presbitero l’8 dicembre 1957, il 10 agosto 1982 fu nominato vescovo delle diocesi di Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi e, il 30 settembre dello stesso anno, vescovo della diocesi di Ruvo. Ricevette l’ordinazione episcopale il 30 ottobre 1982 dalle mani di monsignor Mincuzzi, Sin dagli esordi, il ministero episcopale fu caratterizzato dalla rinuncia a quelli che considerava segni di potere (per questa ragione si faceva chiamare semplicemente don Tonino) e da una costante attenzione agli ultimi. Nel 1985 venne indicato dalla presidenza della Conferenza Episcopale Italiana a succedere a monsignor Luigi Bettazzi, vescovo di Ivrea, nel ruolo di guida di Pax Christi, il movimento cattolico internazionale per la pace. Benché già operato di tumore allo stomaco, il 7 dicembre 1992 partì insieme a circa cinquecento volontari da Ancona verso la costa dalmata dalla quale iniziò una marcia a piedi che lo avrebbe condotto dentro la città di Sarajevo, da diversi mesi sotto assedio serbo a causa della guerra civile. Morì a Molfetta il 20 aprile 1993, e l’anno successivo gli fu conferito il Premio Nazionale Cultura della Pace alla memoria.

1998 – Morte di Trevor Huddleston. Inglese, missionario anglicano in Sudafrica, campione della lotta contro l’apartheid; in seguito sarà vescovo in Tanzania e a Mauritius. Nel 1956 pubblica la sua opera-manifesto, Naught For Your Comfort (in italiano: Segregazione. La barriera del colore nel Sud Africa, Feltrinelli, 1958). Muore in Gran Bretagna, ma aveva chiesto che le sue ceneri fossero portate in Sudafrica, nella sua vecchia chiesa di Sophiatown, il sobborgo di Johannesburg interrazziale sgomberato dalla polizia nel 1955 e poi demolito coi bulldozer (a eccezione della chiesa). «Nessun bianco ha fatto di più per il Sudafrica che Trevor Huddleston». (Nelson Mandela)

2001 – Canada: manifestazione dei Movimenti antiglobalizzazione a Quebec City contro un summit della FTAA.