Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: Nov 20 2022
  • Ora: All Day

Data

Nov 20 2022

Ora

All Day

20 Novembre

Oggi in Brasile è il Dia da Consciência Negra. Si celebra il contributo della comunità nera alla storia del paese. Nell’anniversario dell’uccisione di Ganga Zumbi, leader del quilombo di Palmares [1695]. Per quasi un secolo i portoghesi avevano combattuto 25 guerre contro quella repubblica di schiavi fuggitivi; vinsero infine grazie a sei cannoni forniti loro dagli inglesi.

1789 – Il New Jersey diventa il primo Stato degli USA a ratificare la Dichiarazione dei Diritti.

1917 – L’Ucraina viene dichiarata una repubblica.

1959 – L’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva la Dichiarazione dei diritti del fanciullo.

1989 – L’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva la Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, che entrerà in vigore il 2 settembre 1990

1989 – Rivoluzione di velluto: il numero di pacifici dimostranti radunati a Praga, in Cecoslovacchia passa dai 200.000 del giorno precedente a circa mezzo milione.

1994 – Il governo angolano e i ribelli dell’UNITA firmano il Protocollo di Lusaka in Zambia, ponendo fine a 19 anni di guerra civile (nel 1995 ripresero dei combattimenti localizzati).

Giornata della industrializzazione africana – Tema della Giornata odierna – adottata dall’Assemblea generale dell’Onu nel 1989 – è: “Promuovere le catene di valore regionali in Africa: un percorso per accelerare la trasformazione strutturale, l’industrializzazione e la produzione farmaceutica in Africa”.

«Per la prima volta [nel 2017] il G20 ha inserito in agenda l’industrializzazione dell’Africa – e di tutti i paesi meno sviluppati. Anche l’Agenda 2063 dell’Unione Africana appoggia questo impegno. La recente risoluzione dell’Assemblea generale Onu che dichiara il 2016-2025 Terzo decennio di sviluppo industriale per l’Africa rappresenta un’altra spinta in questa direzione. L’organizzazione che rappresento, Unido, ha il compito di rendere operativa e guidare l’implementazione del programma concomitante, anche mobilitando le risorse necessarie». (Li Yong, direttore generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale – Unido)