Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: Apr 07 2022
  • Ora: All Day

Data

Apr 07 2022

Ora

All Day

7 Aprile

1803 –  Muore Toussaint Louverture.  Ex schiavo, muore nella prigione francese di Joux, in Francia, abbandonato dai medici. Toussaint Louverture, il “Napoleone nero” di Haiti, era stato il leader della rivoluzione e primo Governatore generale di Santo Domingo. L’anno successivo alla sua morte, Haiti conquisterà infine l’indipendenza.

«Toussaint era un nero, un negro, come diceva mia mamma

che si rifiutò di essere uno schiavo

e che parlava francese

e che non permetteva a nessun bianco di dargli ordini

nemmeno a Napoleone

nemmeno a Massimiliano

nemmeno a Robespierre».

(Ntozake Shange, poetessa e autrice teatrale afroamericana)

1923 – Dopo 23 anni di esilio muore ad Jinja in Uganda il 23° ed ultimo monarca del regno indipendente del Bunyoro-Kitara, strenuo combattente contro la colonizzazione inglese.

1946 – Viene riconosciuta ufficialmente l’indipendenza della Siria dalla Francia. Quest’ultima aveva infatti occupato la Siria a seguito della conferenza di San Remo, la quale aveva decretato la Siria mandato francese, così com’era stato stabilito dall’accordo segreto anglo-francese Sykes-Picot del 1916.

1948 – L’ONU istituisce l’Organizzazione mondiale della sanità.

1956 – La Spagna rinuncia al protettorato sul Marocco.

1990 – Vilnius (Lituania), 300.000 simpatizzanti del movimento indipendentista Sajudis chiedono l’indipendenza dall’URSS.[senza fonte]

2001 – Giornata mondiale della salute mentale.

2009 – L’ex presidente peruviano Alberto Fujimori viene condannato a 25 anni di prigione per aver ordinato alle forze di sicurezza uccisioni e rapimenti. Solo nel 2017 otterrà il perdono dal presidente Pedro Pablo Kuczynski.

2018 – L’ex presidente brasiliano Lula, condannato a 12 anni di carcere per corruzione, si consegna spontaneamente alla polizia dopo che i suoi sostenitori glielo avevano impedito.